Parco Aspromonte, prosegue percorso per costituzione Rete dei Musei

Valorizzare gli aspetti culturali e le testimonianze delle civiltà del Parco dell’Aspromonte, attraverso i segni più arcaici ed indelebili che ne narrano la sua storia, la laboriosità e la bellezza.

Con l’obiettivo di creare un contesto istituzionale di cooperazione, l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, nei giorni scorsi, ha pubblicato l’Avviso per la Rete dei Musei del Parco e la concessione di finanziamenti finalizzati al loro allestimento e promozione.
Possono presentare adesione alla rete i Musei ricadenti nei trentasette comuni del Parco e possono concorrere sia le strutture già esistenti e attive, sia quelle in fase di definizione perché di recente formazione.

“Le nostre azioni – ha dichiarato il Presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, Giuseppe Bombino, da una parte puntano ad ampliare la conoscenza della biodiversità dell’Area Protetta, tutelandola e preservandola, dall’altro cercano di riportare alla luce l’identità del territorio e della sua comunità. Tra gli obiettivi prioritari dell’Ente vi è quello di implementare una Rete Museale già di altissima qualità e, soprattutto, di “mettere a sistema” le strutture attraverso percorsi condivisi da valorizzare in chiave turistica”.

Nella Rete dei Musei del Parco dell’Aspromonte sono già presenti il Museo civico archeologico di Gerace, , il Museo di Paleontologia e Scienze naturali dell’Aspromonte e il Museo Etnografico e della Civiltà Contadina a Bova, il Museo Diocesano e Biblioteca Comunale Cinquefrondi, il Museo della cultura calabrese Paolo Greco a Scido e il Museo Civico di Storia Naturale a Cittanova, il Museo Santa Barbara di Arte Moderna e Scienze popolari di Mammola, i Musei Gherard Rohlfs di Bova e dei Santi Italo Greci di Calabria di Staiti, recentemente completati con i contributi dell’Ente Parco.
Sul sito internet del Parco dell’Aspromonte (www.parcoaspromonte.gov.it) nella sezione Albo on line è possibile reperire l’Avviso in pubblicazione.

15 Dic 2016 0 comment  

Valorizzare gli aspetti culturali e le testimonianze delle civiltà del Parco dell’Aspromonte, attraverso i segni più arcaici ed indelebili che ne narrano la sua storia, la laboriosità e la bellezza.

Con l’obiettivo di creare un contesto istituzionale di cooperazione, l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, nei giorni scorsi, ha pubblicato l’Avviso per la Rete dei Musei del Parco e la concessione di finanziamenti finalizzati al loro allestimento e promozione.
Possono presentare adesione alla rete i Musei ricadenti nei trentasette comuni del Parco e possono concorrere sia le strutture già esistenti e attive, sia quelle in fase di definizione perché di recente formazione.

“Le nostre azioni – ha dichiarato il Presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, Giuseppe Bombino, da una parte puntano ad ampliare la conoscenza della biodiversità dell’Area Protetta, tutelandola e preservandola, dall’altro cercano di riportare alla luce l’identità del territorio e della sua comunità. Tra gli obiettivi prioritari dell’Ente vi è quello di implementare una Rete Museale già di altissima qualità e, soprattutto, di “mettere a sistema” le strutture attraverso percorsi condivisi da valorizzare in chiave turistica”.

Nella Rete dei Musei del Parco dell’Aspromonte sono già presenti il Museo civico archeologico di Gerace, , il Museo di Paleontologia e Scienze naturali dell’Aspromonte e il Museo Etnografico e della Civiltà Contadina a Bova, il Museo Diocesano e Biblioteca Comunale Cinquefrondi, il Museo della cultura calabrese Paolo Greco a Scido e il Museo Civico di Storia Naturale a Cittanova, il Museo Santa Barbara di Arte Moderna e Scienze popolari di Mammola, i Musei Gherard Rohlfs di Bova e dei Santi Italo Greci di Calabria di Staiti, recentemente completati con i contributi dell’Ente Parco.
Sul sito internet del Parco dell’Aspromonte (www.parcoaspromonte.gov.it) nella sezione Albo on line è possibile reperire l’Avviso in pubblicazione.

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Leave a comment

Contatta Calabria Caffè

Per tutte le altre richieste di informazioni utilizza il nostro Contact form

Caffè Guglielmo ...

... lo puoi acquistare sul VIRTUAL STORE
oppure COMPILANDO IL MODULO

Suggerimenti

Se hai dei suggerimenti per migliorare il sito

contattaci

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter