Cosenza, tutto pronto per il Festival del fumetto

È stata presentata in una partecipata conferenza stampa, nella Sala degli Stemmi del Palazzo della Provincia di Cosenza, l’XI edizione del festival e fiera del fumetto Le Strade del Paesaggio. Dal 22 settembre il borgo storico della città accoglierà uno dei più attesi e innovativi festival del fumetto in Italia, con artisti in residenza, mostre, cosplayers, musicisti, dj, bande e gruppi musicali, youtubers, il grande circo illustrato, artisti digitali, parate e rievocazioni storiche, spettacoli, giochi tradizionali, di ruolo, di società e videogames.
Tanti i luoghi coinvolti, come ogni anno, per il primo week end della rassegna che prevede tre giorni di programmazione no stop dalle 10.00 alle 24.00.
Un programma ricchissimo, come conferma il direttore artistico Luca Scornaienchi con 5 mostre in programma, 150 opere originali in esposizione e 25 residenze d'artista.

Il Museo del fumetto ospiterà una grande retrospettiva dal titolo Fumetti criminali che indagherà il rapporto tra crimine e fumetto, la personale di Alessandro Martorelli Aka Martoz, una delle più interessanti figure artistiche del panorama italiano, gli scatti fotografici per ripercorrere i primi dieci anni del festival attraverso lo sguardo di Vittorio Giordano, fotografo ufficiale de Le Strade del Paesaggio fino alla sua scomparsa prematura nel 2016, giovani talenti come Giovanni Esposito e le nuove leve del fumetto italiano: Giulio Rincione, Angela Vianello, Jessica Cioffi.
I luoghi della città vecchia, diventeranno teatro e ispirazione per i giovanissimi disegnatori in residenza che sapranno anche secondo il vicesindaco della città di Cosenza Iole Santelli, raccontare attraverso l’arte fumettistica la storia del borgo, lasciando una traccia importante, attraverso opere che nel prossimo futuro popoleranno un vicolo dedicato al fumetto nel nostro centro storico.

Tante le aree che verranno attraversate dal Festival: il Mam, Museo delle arti e dei mestieri, ospiterà l’Area Editori dove saranno presenti fumetterie, autori indipendenti e stand di case editrici, l’antico Teatro di tradizione “A.Rendano”, sarà l’Area Games con 50 postazioni videogames, tornei per Xbox, Playstation, Nintendo e retrogames, 40 postazioni per giochi da tavolo e il torneo regionale di Magic, live show dei youtubers Dadobax e Jakidale, infine L’area fiera, allestita all’interno della Villa Vecchia che verrà animata da Parate storiche, accampamenti romani, gara e laboratori cosplay, tiro con l'arco, war games, spettacoli e live.

Tante le anteprime in programma. Verrà presentato il progetto di sensibilizzazione sulla cybersecurity promosso da Le Strade del Paesaggio e Poste Italiane grazie a due testimonial d’eccezione: Simple & Madama di Lorenza Di Sepio, la nuova graphic novel de Labadessa e come annunciato dal presidente della Primavera del Cinema Italiano Citrigno, la nuova opera cinematografica “La Gatta Cenerentola” del regista Alessandro Rak, film d’animazione che ebbe la sua anteprima nell’edizione 2016 del festival e torna proprio a Le Strade del Paesaggio, dopo il successo riscosso al Festival del Cinema di Venezia.

Il borgo storico della città di Cosenza, si prepara così ad accogliere un evento multidisciplinare, che nel corso degli anni ha ospitato artisti del calibro di Milo Manara, Gilbert Shelton, Tanino Liberatore, Charlie Hebdo, Riccardo Mannelli, Angelo Stano, Bruno Brindisi, Davide Toffolo, Enrique Breccia e nell'ultima edizione ha registrato oltre 20.000 presenze.

Tra gli obiettivi de Le Strade del Paesaggio, anche in questa XI edizione la creazione di un forte legame tra il mondo dell’arte sequenziale e il racconto del territorio di riferimento, come testimonia il vicepresidente de La Provincia di Cosenza Mario Bartucci, sottolineando l’importanza di un evento di grande successo che rinnova il riuscito connubio fra pubblico e privato. Appuntamento dunque al 22 settembre, per immergersi ancora una volta nei colori del Festival del fumetto Le Strade del Paesaggio.

20 Set 2017 0 comment  

È stata presentata in una partecipata conferenza stampa, nella Sala degli Stemmi del Palazzo della Provincia di Cosenza, l’XI edizione del festival e fiera del fumetto Le Strade del Paesaggio. Dal 22 settembre il borgo storico della città accoglierà uno dei più attesi e innovativi festival del fumetto in Italia, con artisti in residenza, mostre, cosplayers, musicisti, dj, bande e gruppi musicali, youtubers, il grande circo illustrato, artisti digitali, parate e rievocazioni storiche, spettacoli, giochi tradizionali, di ruolo, di società e videogames.
Tanti i luoghi coinvolti, come ogni anno, per il primo week end della rassegna che prevede tre giorni di programmazione no stop dalle 10.00 alle 24.00.
Un programma ricchissimo, come conferma il direttore artistico Luca Scornaienchi con 5 mostre in programma, 150 opere originali in esposizione e 25 residenze d'artista.

Il Museo del fumetto ospiterà una grande retrospettiva dal titolo Fumetti criminali che indagherà il rapporto tra crimine e fumetto, la personale di Alessandro Martorelli Aka Martoz, una delle più interessanti figure artistiche del panorama italiano, gli scatti fotografici per ripercorrere i primi dieci anni del festival attraverso lo sguardo di Vittorio Giordano, fotografo ufficiale de Le Strade del Paesaggio fino alla sua scomparsa prematura nel 2016, giovani talenti come Giovanni Esposito e le nuove leve del fumetto italiano: Giulio Rincione, Angela Vianello, Jessica Cioffi.
I luoghi della città vecchia, diventeranno teatro e ispirazione per i giovanissimi disegnatori in residenza che sapranno anche secondo il vicesindaco della città di Cosenza Iole Santelli, raccontare attraverso l’arte fumettistica la storia del borgo, lasciando una traccia importante, attraverso opere che nel prossimo futuro popoleranno un vicolo dedicato al fumetto nel nostro centro storico.

Tante le aree che verranno attraversate dal Festival: il Mam, Museo delle arti e dei mestieri, ospiterà l’Area Editori dove saranno presenti fumetterie, autori indipendenti e stand di case editrici, l’antico Teatro di tradizione “A.Rendano”, sarà l’Area Games con 50 postazioni videogames, tornei per Xbox, Playstation, Nintendo e retrogames, 40 postazioni per giochi da tavolo e il torneo regionale di Magic, live show dei youtubers Dadobax e Jakidale, infine L’area fiera, allestita all’interno della Villa Vecchia che verrà animata da Parate storiche, accampamenti romani, gara e laboratori cosplay, tiro con l'arco, war games, spettacoli e live.

Tante le anteprime in programma. Verrà presentato il progetto di sensibilizzazione sulla cybersecurity promosso da Le Strade del Paesaggio e Poste Italiane grazie a due testimonial d’eccezione: Simple & Madama di Lorenza Di Sepio, la nuova graphic novel de Labadessa e come annunciato dal presidente della Primavera del Cinema Italiano Citrigno, la nuova opera cinematografica “La Gatta Cenerentola” del regista Alessandro Rak, film d’animazione che ebbe la sua anteprima nell’edizione 2016 del festival e torna proprio a Le Strade del Paesaggio, dopo il successo riscosso al Festival del Cinema di Venezia.

Il borgo storico della città di Cosenza, si prepara così ad accogliere un evento multidisciplinare, che nel corso degli anni ha ospitato artisti del calibro di Milo Manara, Gilbert Shelton, Tanino Liberatore, Charlie Hebdo, Riccardo Mannelli, Angelo Stano, Bruno Brindisi, Davide Toffolo, Enrique Breccia e nell'ultima edizione ha registrato oltre 20.000 presenze.

Tra gli obiettivi de Le Strade del Paesaggio, anche in questa XI edizione la creazione di un forte legame tra il mondo dell’arte sequenziale e il racconto del territorio di riferimento, come testimonia il vicepresidente de La Provincia di Cosenza Mario Bartucci, sottolineando l’importanza di un evento di grande successo che rinnova il riuscito connubio fra pubblico e privato. Appuntamento dunque al 22 settembre, per immergersi ancora una volta nei colori del Festival del fumetto Le Strade del Paesaggio.

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Leave a comment

Contatta Calabria Caffè

Per tutte le altre richieste di informazioni utilizza il nostro Contact form

Caffè Guglielmo ...

... lo puoi acquistare sul VIRTUAL STORE
oppure COMPILANDO IL MODULO

Suggerimenti

Se hai dei suggerimenti per migliorare il sito

contattaci

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter