Un ponte tra laureati e imprese

Punta tutto sull’orientamento l’accordo firmato dal rettore dell’Unical Gino Mirocle Crisci e dal presidente della Camera di Commercio di Cosenza, Klaus Algieri. «Orientamento – si legge in una nota dell'ente camerale – inteso nella sua accezione più ampia, quindi come l’insieme delle attività volte ad assicurare alle persone la conoscenza di tutte le alternative per loro disponibili nei settori dell’educazione, della formazione, delle professioni, e ad aiutarle a costruire percorsi pienamente soddisfacenti in ambito formativo e professionale». L'accordo in questione «aiuterà i ragazzi nel pecorso post-universitario, con informazioni su borse di studio e corsi post-Laurea, possibilità di inserimento lavorativo, opportunità di stage ed esperienze dirette in vari settori produttivi anche prima del conseguimento della Laurea». Il protocollo prevede infatti di promuovere politiche sociali tese a favorire l’occupazione, lo sviluppo ed il miglioramento dei rapporti tra gli enti e le imprese, programmare e svolgere progetti per la tutela, la promozione e la valorizzazione del patrimonio produttivo-imprenditoriale e di marketing territoriale, partecipare a bandi comunitari, nazionali, regionali e locali per reperimento delle risorse utili allo svolgimento di tali compiti.
«Un ponte tra l’Università della Calabria e le imprese. Ecco il senso di questo protocollo di intesa - ha spiegato Klaus Algieri, presidente della Camera di Commercio di Cosenza - che abbiamo sottoscritto stamane con il rettore Crisci. La Camera di Commercio parteciperà attivamente alle attività di orientamento post laurea e reclutamento da parte degli attori economici. Un ente camerale che procede con le imprese e le associazioni di categoria. I nostri talenti devono essere accompagnati e guidati verso la migliore scelta possibile. Così come le aziende devono essere informate rispetto alle competenze presenti sul nostro territorio. Il rapporto tra domanda e offerta di lavoro si arricchisce di una sinergia istituzionale decisiva. Un rapporto sempre più stretto tra saperi, conoscenza, creazione di valore e ricchezza. Le imprese devono percepire in maniera diretta e puntuale il valore dei ragazzi che completano il percorso di studi nell’ateneo di Arcavacata. Unical ed ente camerale sono due soggetti che continueranno a collaborare, creando sinergie istituzionali e promuovendo percorsi comuni. Del resto non è il primo protocollo di intesa sottoscritto con l’Università della Calabria».

«L’Unical - ha spiegato il rettore - attraverso l’Ufficio Career Services svolge attività di orientamento in uscita e placement rivolte a laureandi e laureati, attraverso colloqui individuali e si occupa di valutare la scelta dell'indirizzo o curriculum del loro percorso di studi, dell’accompagnamento al lavoro attraverso l’organizzazione di career day e recruiting day con aziende nazionali ed internazionali con posizioni aperte nonché dell’attivazione di tirocini e contratti di apprendistato nell’ambito di programmi europei e ministeriali. Con l’accordo di oggi con la Camera di Commercio vogliamo rafforzare questo legame con il mondo aziendale e il percorso formativo dei nostri laureati. Le attività di orientamento e placement, pertanto, si muoveranno in parallelo, in particolare nella realtà universitaria. Ogni studente verrà supportato nella individuazione delle proprie capacità e potenzialità professionali. Il risultato di queste attività, legate allo sviluppo delle competenze personali, deve fornire una base per formulare un proprio piano di carriera e affrontare con maturità e consapevolezza i colloqui di inserimento lavorativo. Grazie al placement le aziende incontreranno e selezioneranno i candidati in base alle loro esigenze, e i candidati valuteranno l’offerta più coerente con le loro caratteristiche e aspirazioni personali».

La Camera di Commercio si impegna quindi a ricevere, presso l’Università della Calabria, gli utenti interessati, previo appuntamento, e garantisce la propria presenza a tutti gli eventi di Career Day organizzati dall’Ufficio Career Services. Entro due mesi, infine, sarà istituito uno sportello informativo all’interno delle strutture dell’Ufficio Career Services, dove opererà personale della Camera di Commercio.

17 Gen 2018 0 comment  

Punta tutto sull’orientamento l’accordo firmato dal rettore dell’Unical Gino Mirocle Crisci e dal presidente della Camera di Commercio di Cosenza, Klaus Algieri. «Orientamento – si legge in una nota dell'ente camerale – inteso nella sua accezione più ampia, quindi come l’insieme delle attività volte ad assicurare alle persone la conoscenza di tutte le alternative per loro disponibili nei settori dell’educazione, della formazione, delle professioni, e ad aiutarle a costruire percorsi pienamente soddisfacenti in ambito formativo e professionale». L'accordo in questione «aiuterà i ragazzi nel pecorso post-universitario, con informazioni su borse di studio e corsi post-Laurea, possibilità di inserimento lavorativo, opportunità di stage ed esperienze dirette in vari settori produttivi anche prima del conseguimento della Laurea». Il protocollo prevede infatti di promuovere politiche sociali tese a favorire l’occupazione, lo sviluppo ed il miglioramento dei rapporti tra gli enti e le imprese, programmare e svolgere progetti per la tutela, la promozione e la valorizzazione del patrimonio produttivo-imprenditoriale e di marketing territoriale, partecipare a bandi comunitari, nazionali, regionali e locali per reperimento delle risorse utili allo svolgimento di tali compiti.
«Un ponte tra l’Università della Calabria e le imprese. Ecco il senso di questo protocollo di intesa - ha spiegato Klaus Algieri, presidente della Camera di Commercio di Cosenza - che abbiamo sottoscritto stamane con il rettore Crisci. La Camera di Commercio parteciperà attivamente alle attività di orientamento post laurea e reclutamento da parte degli attori economici. Un ente camerale che procede con le imprese e le associazioni di categoria. I nostri talenti devono essere accompagnati e guidati verso la migliore scelta possibile. Così come le aziende devono essere informate rispetto alle competenze presenti sul nostro territorio. Il rapporto tra domanda e offerta di lavoro si arricchisce di una sinergia istituzionale decisiva. Un rapporto sempre più stretto tra saperi, conoscenza, creazione di valore e ricchezza. Le imprese devono percepire in maniera diretta e puntuale il valore dei ragazzi che completano il percorso di studi nell’ateneo di Arcavacata. Unical ed ente camerale sono due soggetti che continueranno a collaborare, creando sinergie istituzionali e promuovendo percorsi comuni. Del resto non è il primo protocollo di intesa sottoscritto con l’Università della Calabria».

«L’Unical - ha spiegato il rettore - attraverso l’Ufficio Career Services svolge attività di orientamento in uscita e placement rivolte a laureandi e laureati, attraverso colloqui individuali e si occupa di valutare la scelta dell'indirizzo o curriculum del loro percorso di studi, dell’accompagnamento al lavoro attraverso l’organizzazione di career day e recruiting day con aziende nazionali ed internazionali con posizioni aperte nonché dell’attivazione di tirocini e contratti di apprendistato nell’ambito di programmi europei e ministeriali. Con l’accordo di oggi con la Camera di Commercio vogliamo rafforzare questo legame con il mondo aziendale e il percorso formativo dei nostri laureati. Le attività di orientamento e placement, pertanto, si muoveranno in parallelo, in particolare nella realtà universitaria. Ogni studente verrà supportato nella individuazione delle proprie capacità e potenzialità professionali. Il risultato di queste attività, legate allo sviluppo delle competenze personali, deve fornire una base per formulare un proprio piano di carriera e affrontare con maturità e consapevolezza i colloqui di inserimento lavorativo. Grazie al placement le aziende incontreranno e selezioneranno i candidati in base alle loro esigenze, e i candidati valuteranno l’offerta più coerente con le loro caratteristiche e aspirazioni personali».

La Camera di Commercio si impegna quindi a ricevere, presso l’Università della Calabria, gli utenti interessati, previo appuntamento, e garantisce la propria presenza a tutti gli eventi di Career Day organizzati dall’Ufficio Career Services. Entro due mesi, infine, sarà istituito uno sportello informativo all’interno delle strutture dell’Ufficio Career Services, dove opererà personale della Camera di Commercio.

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

You may also be interested in...

-->
  • Turismo sostenibile, a Milano presentati i "Cammini di Calabria"
  • Leave a comment

    Contatta Calabria Caffè

    Per tutte le altre richieste di informazioni utilizza il nostro Contact form

    Caffè Guglielmo ...

    ... lo puoi acquistare sul VIRTUAL STORE
    oppure COMPILANDO IL MODULO

    Suggerimenti

    Se hai dei suggerimenti per migliorare il sito

    contattaci

    Newsletter

    Iscriviti alla nostra newsletter